Il pacemaker (PM) è un dispositivo metallico di piccole dimensioni capace di generare impulsi elettrici tramite un piccolo computer installato al suo interno, alimentato da una batteria al litio. Viene impiantato, tramite un intervento chirurgico, sotto la pelle del torace, normalmente poco sotto la spalla destra o sinistra. Il pacemaker sente l’attività cardiaca e stimola il cuore mediante uno o più elettrocateteri, che vengono posizionati all’ interno del cuore passando per una vena del torace. Una volta impiantati, gli elettrocateteri vengono collegati al generatore.

Il pacemaker tiene costantemente sotto controllo il ritmo cardiaco e stimola il cuore quando il ritmo rallenta. Una volta impiantato, il dispositivo può essere interrogato e programmato dall’esterno tramite un computer (programmatore) in grado di comunicare con il pacemaker.