Il rischio dell’impianto di un loop recorder è basso. Possono verificarsi un’ematoma locale, in particolare nei pazienti in terapia antiaggregante o anticoaugulante, che generalmente si risolve in pochi giorni spontaneamente; più raramente un’infezione del dispositivo che può richiedere un trattamento con antibiotici o anche l’espianto del LRI. Sporadicamente un inadeguato sensing dell’onda R (undersensing) richiede il riposizionamento del dispositivo.