Si svolge in sala di elettrofisiologia semplicemente monitorando continuamente con ECG il paziente durante infusione flecainide o ajmalina ad un dosaggio stabilito; tali farmaci infatti, nei soggetti con pattern di Brugada non diagnostici (tipo 2 e 3), hanno la capacità di slatentizzare il pattern diagnostico (tipo 1).

L ‘esame è semplice e dura il tempo dell’infusione (circa 10 minuti) oltre ad un breve periodo di monitorizzazione post-infusione.